Attività di terza missione

 

Obiettivo 2030: aggiornamento sullo stato ecologico ed ambientale del bacino del fiume Po

Quadro
Public Engagement
Categoria
Incontro pubblico
Data
Venerdì 3 maggio 2019
Fino a
Venerdì 3 maggio 2019
Partecipanti
Descrizione

Il convegno ha lo scopo di dare continuità ad azioni importanti di verifica dello stato di salute del bacino del fiume Po, un sistema ambientale di grandissima rilevanza ambientale ed economica.

Il primo momento di verifica fu organizzato da R. Marchetti nel 1992, nell’ambito del 5° congresso nazionale della SItE a Milano. Si trattò di uno sforzo straordinario di messa a sistema delle conoscenze sul bacino del Po, dopo anni di ricerche finalizzate a comprendere e a mitigare i problemi dell’eutrofizzazione dell’Adriatico (documentazione in Acqua & Aria, volumi 6 e 7, 1993).

Un secondo appuntamento è stato organizzato da Viaroli, Puma e Ferrari nell’ambito del 18° congresso SItE, a Parma nel 2008 (documentazione in Biologia Ambientale, volume 24, 2010).

L’incontro di Polesine offrirà un’occasione per valutare la fattibilità di un convegno di rilevanza nazionale, il 3° in ordine di tempo, da organizzare nel 2020, quando Parma sarà la capitale italiana della cultura. In prospettiva, si potrebbe infine programmare un convegno nel 2030, una delle scadenze degli Obiettivi del millennio dell’ONU.

I principali argomenti trattati nel convegno riguardano clima, geomorfologia e idrologia; qualità delle acque fluviali e carichi inquinanti; stato di salute delle componenti lentiche del reticolo idrografico: laghi profondi, laghi d’alta quota, fontanili; cambiamenti e stato di salute delle componenti biologiche degli ecosistemi fluviali; monitoraggio e azioni concrete per gestione e  riqualificazione del sistema idrografico padano.

Impatto
livello interregionale (bacino del Po)
Budget
nessuno
 
Ultimo aggiornamento: 29/04/2019 23:27
Campusnet SCVSA   |   Versione Mobile
Non cliccare qui!